Google+ Bolgeri - il Gruppo Tolkieniano di Milano: Resoconto improvvisata bolgerica del 27/05/2007

lunedì, maggio 28, 2007

Resoconto improvvisata bolgerica del 27/05/2007

Anzitutto le mie scuse per non aver avvisato, ma è stata una decisione improvvisa. Tecnicamente si potrebbe obiettare che non si sia nemmeno trattato di un vero raduno bolgerico, ma dato che si è parlato di cose bolgeriche, che l'iniziativa era definibile bolgerica e che il raduno bolgerico è dove sono più di tre bolgeri (direi due, ma poi mi toccherebbe fare il resoconto anche delle mie giornate con Tafkal e non volete), ecco qui il resoconto dell'improvvisata bolgerica di ieri alla festa di maggio della scuola Rudolf Steiner di via Clericetti 45, meglio conosciuta come la scuola di Bacca.

Presenti: io & Tafkal, Dawid & Donatella
Assenti: indovinate?

Innanzitutto, dobbiamo dire che è stato bellissimo. Un'atmosfera magica, veniva voglia di... di... di ritornare bambini (o di rinascere steineriani): c'era gente splendida con deliziosi bambini (*burp*), un luogo in cui la gioia e la serenità si respiravano a pieni polmoni che neanche la gangia alle Colonne di San Lorenzo di sabato pomeriggio. Purtroppo ancora non sappiamo se e cosa abbiamo vinto alla "sottoscrizione a premi" organizzata dall'associazione amici scuola steineriana (che ha il pregio di averci dato l'idea della fondazione amici dei bolgeri, di cui prima o poi vi parlerò), di cui siamo in possesso dei biglietti numero 2947, 2950, 2951 e 2953. Ma dei meravigliosi premi che potremmo aver vinto e del loro uso bolgerico parlerò in seguito.
Vittime del ritrovato equilibrio psicofisico di Bacca, che la porta a disertarci regolarmente e vergognosamente, ci siamo quindi un po' mestamente recati a cena al solito Fratelli la Bufala di largo Corsia dei Servi, dove immediatamente siamo stati incastrati e fatti desistere dal nobile proposito "non prendiamo antipasto". Si è quindi parlato della gente che ci odia perché non siamo associazione culturale, della gente incancrenita e fissata con l'esoterismo e altre cialtronerie, della gente che reagisce istericamente (e, purtroppo, non in senso Dawidesco) a qualunque osservazione e di chi esporta gli html da word. Si è poi affrontato il giuridicamente periglioso argomento delle varie punizioni corporali che infliggeremmo a quest'ultima categoria, seconde soltanto a quelle che infliggeremmo a coloro che ti servono la birra in boccali bollenti di lavastoviglie. Tutto ciò tra una mozzata ed un misto di formaggi e salumi, accompagnati da una deliziosa focaccia.
La maledizione dei FLB si è poi abbattuta su di noi al momento dei primi: niente macchinetta per mettere in cialda i cavatappi con cacio piccante, salsiccia, broccoli e panna (per la gran gioia di Tafkal e della sua idiosincrasia nei confronti del parmigiano). E nel frattempo la discussione si era spostata su gente bizzarra che colleziona boccali rubati dai locali.
Dopo aver fatto vincere all'Istaro l'insolita ritrosia nel non voler ordinare una pizza perché noi non l'avremmo ordinata, la discussione si è concentrata su piacevoli argomenti quali l'imminente (tempo permettendo) gita a Gardaland, passando per la risaputa inettitudine e cialtroneria delle case specializzate in edizioni universitarie.
Si è poi introdotta un'usanza che è da considerarsi bolgerica con effetto immediato: nel proporre in conversazione, virtuale o dal vivo, una qualunque idea, il bolgero proponente dovrà alzare la mano e dire, con aria molto seria, "progetto bolgerico". L'obbligo di alzare la mano vale anche e soprattutto nel caso di conversazioni telematiche.
Infine abbiamo parlato del nostro bolgero Andrea Palazzi e di quanto siamo tutti curiosi di incontrarlo, al pari della nuova bolgera Laurelin, l'angelo raffredda-discussioni.
In conclusione, quando il tasso alcoolico era sufficiente, si è toccato il tema della creazione di Arda e della natura degli Ainur non già come coro angelico interamente allineato alla volontà di Eru ma come divinità dotate di estro creativo proprio. Cosa su cui - incredibile! - io e Dawid eravamo d'accordo.

Come anticipavo, infine, sulla via del ritorno io e Tafkal ci siamo soffermati a pensare a che cosa potremmo fare dei bizzarri premi, tipicamente steineriani, messi in palio. Perché possiate avere meglio il polso della situazione per avanzare ulteriori proposte, ecco l'elenco dei premi con relativo uso bolgerico. PROPONETE, PROPONETE, PROPONETE!
  • vacanza rigeneratrice di una settimana presso Casa Raphael a Roncegno (TN) --> vacanza rigeneratrice per tutti i vincitori? cioé un soggiorno per venti persone tutto pagato? si preannuncia una rigeneratrice vacanza bolgerica?
  • tavolo b.square con 2 sedie offerto da Plinio Il Giovane di v.le Premuda --> cosa ce ne facciamo? ce lo portiamo dietro ai pic-nic bolgerici? e come decidiamo chi si siede? con il classico metodo dello stereo o in base all'anzianità? oppure facciamo che ci si siedono la capofaiglia e il first lord? usiamo le sedie per scopi non convenzionali per non scontentare nessuno?
  • ciondolo pinguino in oro e argento con catena offerto da Cusi di corso Monforte --> introduciamo l'usanza degli charms allo stendardo e appendiamo eventuali ninnoli bolgerici (ogni riferimento volgarissimo è del tutto voluto) all'asta orizzontale, andando così in giro allegri e tintinnanti come i tanti piccoli bolgeri che siamo?
  • seduta di igiene orale e sbiancamento --> questa è difficile. andiamo tutti insieme dal dottore, ci mettiamo tutti in fila con la bocca spalancata tipo cavallo e facciamo scegliere a lui chi ne ha più bisogno? lo stesso problema si pone per le altre svariate visite e sedute di igiene orale della lista (pare che sia un premio particolarmente gettonato)
  • un cofanetto di prodotti Weleda --> ce li spartiamo? ma soprattutto, cosa diavolo saranno? si mangiano? mordono? sono vegani? e se fossimo tutti allergici? si pone lo stesso problema per altri premi in palio, quali il cofanetto di prodotti dr. Haushka e il cofanetto di prodotti Argital... boh!
  • cena per due al ristorante "Orti di Leonardo" --> il premio più facile da assegnare, destinato d'ufficio al capofamiglia & signore che però si premureranno di portare al resto dello smial un doggy bag con gli eventuali avanzi (su cui comunque non garantiscono). Stessa cosa per la cena per due al ristorante "Di cotte & di crude" e al sushi bar "Bushido"
  • iscrizione a uno dei corsi sportivi extrascolastici organizzati dal M. Massimiliano (qualunque cosa esso sia) --> lo si assegna d'ufficio a Elderion o Silvia perché sono gli unici che vanno a scuola? o si mettono i bolgeri in fila e, armati di bindella, si determina quello con la circonferenza maggiore?
  • orologio Nike Merge Transit offerto da Breil --> si potrebbe metterlo in sede (ovvero dove si trova lo stendardo, al momento casa di Tafkal) con una webcam fissa puntata sopra, e caricare sul blog la diretta: ovviamente l'orologio sarebbe messo di qualche decina di minuti in ritardo, determinando così un fuso orario bolgerico cui far riferimento per gli incontri...
  • lettore mp3 --> su cui caricare l'Official SoundTrack dei Bolgeri, primo fra tutti "Accorrete, Accorrete, Accorrete!"
  • buono spesa di 100 € da spendere al NaturaSì di via Melzo --> cosa ce ne facciamo? compriamo tonnellate di roba per una tristissima cena bacchevole che mangerà solo Bacca, sempre che venga? e vi immaginate se a questo ferale premio si accoppiassero le tre lezioni di cucina biodinamica, il cesto di prodotto biologici e le verdure biologiche (?) della premiata azienda agricola Bargero?
  • chitarra folk --> per suonare ai raduni (rigorosamente equipaggiati di cappello da cow-boy e stivali con gli speroni) di modo da far avvenire la profetizzata seconda cacciata dal locale
  • massaggio ayurvedico --> ok, chi è single? ma soprattutto, qualcuno ha una pallida idea di che cosa sia un massaggio ayurvedico?!?
  • vassoio in legno naturale --> per andarsene in giro con il vassoio ricolmo di brochure dei bolgeri innalzando lodi a Steiner perché non si trattava di un vassoio in legno artificiale
  • aerosol --> gara di sinusite per accertare a quale bolgero vada il premio?
  • buono acquisto di 50 € presso l'Aquilone --> poi andiamo tutti a farlo volare con scene stile Charlie Brown
  • cintura in pelle uomo --> qualcuno da impiccare?
  • tre libri fantasy di Alan Garner --> NON questo NON questo NON questo, per favore...
  • un paio di Birkenstock Birkoflor --> le mie preferite in assoluto, le Birkenstock bolgeriche: potremmo prenderle del numero più grande, in modo che vadano bene a tutti, e poi portarle a turno (con effetti di questo tipo), oppure legarle insieme ed appenderle allo stendardo con tutti i loro riferimenti fiabeschi e cinematografici
  • sei bottiglie di Dolcetto --> la buona occasione per invitare i nostri gemellati i Cotton per un raduno alcoolico, specie se il dolcetto sarà accompagnato da altri premi quali le dodici bottiglie di Lambrusco, le tre bottiglie di Rosso Piceno.
  • confezione di creme solari Erbolario --> da utilizzarsi per una gita bolgerica al mare, da considerarsi conclusa solo quando il bolgero più bianco non sia divenuto abbronzato (o scottato) a dovere?
  • cornici in legno naturale --> sicuramente da regalare a Fram, per placare la sua ossessione per le cornici
  • golf da ragazzo in lana --> lo diamo ad Elderion con l'obbligo di indossarlo sempre, essendo l'unico che per età si possa ancora definire "ragazzo"?
  • confezione matite Van Gogh --> si potrebbero dare al più piccolo perché possa colorare gli album, ma sarebbe dare troppi premi a Elderion... proposte? [AHIA! AIUTO!!]
  • burattino agnello in lana --> posso giocarci io?
  • lampada di sale --> la mettiamo su un tavolo, ci sediamo in circolo e la lecchiamo tutti come capre (mentre Elderion fa Heidi, che pare sia molto bravo) finché non è finita?
  • abbonamenti vari per colazioni
  • taglio e piega --> chi è il bolgero più incolto?
  • collana e cappello di feltro --> entrambi utilizzabili come "scaccia-referente": la loro sola vista infatti lo farà sicuramente fuggire scompostamente urlando "NOOOOOOOOOO"
  • confezione di incensi e candela --> seduta spiritica bolgerica?
  • portadocumenti in pelle --> l'eventuale vincita ci costringerebbe a redigere dei documenti bolgerici solo per poterceli mettere dentro...
  • portamonete in pelle --> ci facciamo cambiare tutta la cassa in monetine?
  • gioco Castello Fantastico --> sarebbe il colmo...
  • guanciale in cotone-lana --> per i pisolini bolgerici alle conferenze della prossima Hobbiton?
  • scaldacollo in lana --> eleggiamo un collo ufficiale bolgerico?
----
Dw: "Di certa gente non riesco a comprenderne la natura".
Sh: "Ma ontologicamente?"
Dw: "No, no, ontologicamente è facile: un po' di Provvidenza qui, un po' di esseri amorfi là e ce l'hai fatta. E' fenomenologicamente che non riesco a spiegarmeli, purtroppo!"

Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home