Google+ Bolgeri - il Gruppo Tolkieniano di Milano: Hobbit day: tutto ciò che avreste voluto sapere sulla seconda colazionema non avete mai osato chiedere

sabato, settembre 22, 2012

Hobbit day: tutto ciò che avreste voluto sapere sulla seconda colazionema non avete mai osato chiedere


Oggi, 22 settembre, viene tradizionalmente identificato come lo hobbit day, e celebra la data del compleanno di Bilbo e Frodo, giorno della festa che dà inizio agli eventi narrati nel Signore degli Anelli. e come si festeggia? Beh, ma con una seconda colazione.
Ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze e non lasciatevi fuorviare dalla tentazione di bere solo un caffè in piedi al bancone: la seconda colazione non è cosa da prendere alla leggera e soprattutto, per quanto possa suonare inedito, non è un'invenzione di Tolkien.
Si tratta di un pasto tradizionale in Polonia e in Baviera (rispettivamente Drugie śniadanie e zweites Frühstück) che prevede uno specifico abaco di pietanze e che da un certo punto in poi fa la sua comparsa anche nella zona di Vienna, dove viene chiamata Jause. Ma fate attenzione a non confonderla con la elevensies, lo snack britannico di metà mattina: gli hobbit hanno anche quello, ma viene dopo la seconda colazione.

Il menu della seconda colazione prevede quindi:
  • caffè bavarese, ovvero nero e ottenuto per infusione, sostituibile a scelta anche con il tè se volete essere più "British";
  • pain de singe, simile a quello che gli americani chiamano monkey bread, ovvero un tipo di pane fatto in casa che assomiglia abbastanza ad una montagna informe di biscottini da tè molto lievitati e che forse ad alcuni ricorderà la ricetta degli struffoli napoletani;
  • salsicce a scelta, ma vengono considerati più adeguati i würstel bianchi bavaresi, serviti tiepidi con senape dolce e rafano.
Annaffiare il tutto con birra di frumento.

Merry Hobbit Day!

Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home