Google+ Bolgeri - il Gruppo Tolkieniano di Milano: Lucca Comics & Games - le mostre (1)

mercoledì, ottobre 10, 2012

Lucca Comics & Games - le mostre (1)

Proseguendo la nostra rassegna di quanto ha da offrire il Lucca Comics & Games 2012 ai bolgeri in trasferta, ecco un elenco delle mostre e delle rassegne artistiche. O, per lo meno, delle prime tre che hanno attirato la nostra attenzione. Le altre seguiranno.

Si comincia con un'esposizione dedicata al leggendario Corriere dei Ragazzi, a cura di Pier Luigi Gaspa con la collaborazione di Davide Caci, che qualcuno conoscerà per Law. La mostra ci accompagna attraverso la storia quinquennale della rivista, nata nel 1972 dalla mente di Giancarlo Francesconi come corrispettivo più adulto del più noto Corriere dei Piccoli di cui era direttore. Sulle sue pagine, dedicate al racconto della cronaca, hanno fatto la loro comparsa anche fumetti d'avventura e umoristici, come Gli Aristocratici di Alfredo Castelli e Ferdinando Tacconi, La donna eterna di Mino Milani e Guido Buzzelli, Nick Carter di Bonvi, Lupo Alberto, Zio Boris, Altai & Johnson di Tiziano Sclavi e Giorgio Cavazzano, oltre a prodotti di importazione belga e francese come Michel Vaillant di Jean GratonComanche e Bernard Prince. E poi Giancarlo Alessandrini (Uomini contro, Fumetto verità, Anni duemila e Lord Shark), Dino Battaglia (che per la rivista disegnò straordinarie riduzioni di fiabe e romanzi cavallereschi su sceneggiatura di Mino Milani), Alberto Breccia, Attilio Micheluzzi (Johnny Focus), Mario Cubbino (Fumetti della realtà su testi di Mino Milani, L'Ombra su testi di Alfredo Castelli, Edge su testi di Raffaele D'Argenzio), Paolo Ongaro, Mario Uggeri, Sergio Toppi, Milo Manara, Aldo Di Gennaro, Giorgio Trevisan e tanti altri.


La seconda mostra proposta è dedicata al lavoro dell'illustratrice francese Rébecca Dautremer, già illustratrice di L'Enfant espion (Alphonse Daudet) e La Chèvre aux loups (Maurice Genevoix) per la casa editrice Gautier-Languereau. In Italia è nota principalmente per il suo lavoro su Principesse dimenticate e sconosciute, oltre che per la grafica del profumo Flower by Kenzo e del film Nat e il segreto di Eleonora. La sua bibliografia italiana comprende, tra gli altri:


  • Alice nel paese delle meraviglie, edito da Rizzoli;
  • Nat e il segreto di Eleonora, edito da Gallucci;
  • Chi è stato?, autosceneggiato ed edito dalla Margherita;
  • Mia sorella è carnivora!, sempre autosceneggiato e sempre edito dalla Margherita;
  • Maleducato!, sempre autosceneggiato e sempre edito dalla Margherita;
  • Elvis, del marito Tai-Marc Le Thanh ed edito da Donzelli;
  • Nasredin, con Weulersse Odile, edito da Donzelli;
  • Diario delle Principesse, edito da Fabbri;
  • Cyrano, edito da Donzelli;
  • Il libro che vola, con Laury Pierre, edito da Kite;
  • L'innamorato, edito da Rizzoli (fuori catalogo);
  • Principesse dimenticate o sconosciute, edito da Fabbri.


La mostra di Lucca si terrà nel Palazzo Ducale e verrà inaugurata in anticipo sabato prossimo 20 ottobre. È realizzata in collaborazione con la Galerie Jeanne Robillard di Parigi e l'occasione di questa straordinaria retrospettiva, che esporrà in Italia per la prima volta le tavole originali dell'illustratrice, si terrà un calendario di letture animate realizzate dalla Biblioteca dei Ragazzi Agorà, autoctona di Lucca. Dal 23 ottobre al 4 novembre compresi, metteranno in scena cinquanta minuti di recitazione dal titolo Alice e compagnia, con la voce di Eugenia Pesenti, cui segue una visita guidata alla mostra. Decisamente sfizioso.


Cambiando genere, la terza proposta ha titolo Marvellous Divas ed è una personale delle due autrici italiane Sara Pichelli e Laura Zuccheri.
La prima, amatriciana, ha un'esperienza di storyboarder e character designer ed ha esordito come fumettista nel 2007, con uno dei dieci racconti horror di Sesso col coltello edito dalla Cut-up. Da allora ha lavorato con David Messina sulla serie di Star Trek per la IDW Publishing, e per la Marvel su serie come l'incantevole NYX, l'episodio dedicato a Dazzler nella serie X-Men Manifest Destiny, l'acclamatissimo Runaways, Namor e Astonishing X-Men e, attualmente, Ultimate Spider-Man.
Laura Zuccheri invece è di origini bolognesi ma vive e lavora in Germania. Ha lavorato con Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo sul Ken Parker Magazine, e su uno degli ultimi Ken Parker con Pasquale Frisenda. Da allora ha realizzato un episodio di Zona X per la Bonelli, scritta da Maurizio Mantero, e ha lavorato continuativamente su Julia, la serie Bonelli che vede protagonista una criminologa modellata sulle sembianze di Audrey Hepburn. La sua opera più acclamata è realizzata per Les Humanoides Associés, un editore francese indipendente: si tratta delle illustrazioni per la serie le Spade di Vetro di Sylviane Corgiat, edito in Italia da Pavesio, per le quali ha vinto nel 2011 il premio Gran Guinigi di Lucca nella categoria "miglior disegnatore". Il terzo volume è attualmente in lavorazione.
L'esposizione è a cura di Antonio Amatulli e Roberto Irace.




Etichette: ,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home